Diogene Annunci Economici

Cosa cerchi?

mentelocale - Diogene Annunci Economici Forlì

L’11 e 12 febbraio a Forlì va in scena il grande tennis

Incontro di Fed Cup tra Italia e Slovacchia

L’11 e 12 febbraio a Forlì va in scena il grande tennis

Sbarca in Romagna il grande tennis: l’11 e il 12 febbraio, il PalaGalassi di Forlì ospiterà il primo turno del World Group II della Fed Cup 2017 tra Italia e Slovacchia, su terra rossa.
Com’è noto da alcune settimane, Forlì è stata nominata Città europea dello Sport per il 2018. Questo grande evento, come pure la partenza di una delle tappe del centesimo Giro d’Italia programmata per il 18 maggio prossimo, vanno a suggellare questo importante conferimento.
Sara Samorì, assessore allo Sport del Comune di Forlì, ha dichiarato nei giorni scorsi: “Per noi è un onore e un grande orgoglio ospitare un evento di caratura mondiale come la Fed Cup. Per Forlì sarà la prima volta. È una scommessa per il PalaGalassi, un impianto che è stato recentemente oggetto di un intervento di ammodernamento e che potrà dimostrare tutta la sua versatilità”.

 

I lavori per l’allestimento del PalaGalassi inizieranno il 30 gennaio per terminare il 2 febbraio. Dal 3 febbraio sarà realizzata la segnaletica sul campo, saranno sistemati rete e banner pubblicitari, in modo tale che dal 7 febbraio la struttura possa essere messa a disposizione di entrambe le squadre. La ditta che è stata prescelta si occupa tra l’altro della manutenzione dei campi da tennis del Foro Italico e fornirà sia la miscela di lapilli vulcanici sia oltre 40 quintali di sottomanto. Il campo, che misurerà 40,15 x 20,15 m. per un totale di 809 mq, avrà uno spessore di 8 cm. Non potendo accedere all’interno del palasport con mezzi pesanti, una squadra formata da dieci uomini dovrà in primis proteggere la superficie in parquet con teli e PVC in modo che non possa filtrare acqua e, a seguire, trasportare dall’esterno lapilli e sottomanto con muletti idonei.
Per quanto riguarda lo sport, in casa azzurra c’è grande voglia di rivalsa dopo le sconfitte subite in Francia e in Spagna del 2016.
“Venni a giocare un torneo a Forlì per la prima volta 40 anni fa. Sono contento di questo passaggio di consegne e sono ragionevolmente certo che l’incontro si possa portare a casa. Tathiana Garbin è la persona più giusta e le faccio un grande in bocca al lupo”. Queste sono state le parole ben augurali di Corrado Barazzutti, capitano uscente, che tra il 2002 e il 2016 con l’Italdonne ha vinto quattro Fed Cup (2006, 2009, 2010 e 2013).
Attesissimo è l’esordio della Garbin alla guida del team. “Corrado Barazzutti mi ha insegnato molto”. - ha dichiarato la neo capitano ed ex giocatrice Tathiana Garbin – “Gli riconosco una qualità importante come l’umiltà. E’ entrato nel cuore delle ragazze e nel mio, ha aggregato il team e ci ha fatto stare bene, portando pure dei risultati. Grazie anche alla Federazione per questo incarico che vedo come una grande sfida. Proveremo a vincere, vogliamo ritornare nel World Group I. L’impianto ci piace molto, come ci piace molto la terra di Romagna che ci ospita. In squadra vorrei avere tutte giocatrici con le caratteristiche dell’Emilia-Romagna: sanguigne, cariche, determinate e con tanta voglia di fare”.
Anche Gilberto Fantini, presidente del Comitato Regionale della Federazione Italiana Tennis Emilia-Romagna è intervenuto recentemente affermando: “Sarà un evento di grandissima portata che coinvolgerà tutti i circoli tennis dell’Emilia-Romagna e non solo”.


Marco Viroli

venerdì 20 gennaio 2017