Diogene Annunci Economici

Cosa cerchi?

e Scapazon - Diogene Annunci Economici Forlì

SMETTIAMOLA!!

SMETTIAMOLA!!

Mille persone (contate una per una) all’abbuffata di solidarietà di Forlimpopoli. Copyright delle “Settimana del Buon vivere”, che non si capisce perché, visto il successo, non diventa “L’Anno del Buon vivere”.

Alpini da tutta Italia che scendono oltre il Po per la prima volta nella loro storia di bisbocce e folklore con le piume. E attraversano tutto il quadrilatero di Forlì con le fanfare al massimo volume.

Bambini richiamati in Centro storico a scoprire che la Piazza è proprio bella e soprattutto  grande. Che straordinario spettacolo. Il disastro è quando se ne vanno  e lasciano una specie di deserto dei tartari di buzzattiana memoria.

Smettiamola allora di conclamare a tutte le longitudini che Forlì è una città in agonia, che i marciapiedi sono sconnessi, che i giardini sono conquista di insetti tropicali e di erbacce, che è talmente poco illuminata di notte che, nelle vie e nei corsi, si fa fatica a riconoscere mogli, amanti, amici, figli e nipoti, che stanno chiudendo tutti o quasi i negozi per mancanza di affluenza clientelare…

Smettiamola. E smettiamo anche di gridare ai quattro venti che i forlivesi sono diffidenti, reazionari, invidiosi, pettegoli…Ma li avete mai conosciuti i riminesi (mezzi portuali e mezzi marchigiani), i ravennati (bizantini e puntigliosi), i cesenati (ortofrutticoli e malatestiani), i lughesi (chiusi nel loro piatto isolamento geografico). E ci fermiamo per non parlare dei dialetti diversi a un metro di distanza gli uni dagli altri. Il vero idioma romagnolo è quello forlivese. Tiè!!!


Leonello Flamigni

venerdì 28 settembre 2018