Diogene Annunci Economici

Cosa cerchi?

InfoCasa - Diogene Annunci Economici Forlì


21 marzo 2019

Pavimento balcone in condominio

Chi paga la manutenzione?

I problemi sono sempre gli stessi, cioè:

– di chi è il balcone?

– di deve parlare di proprietà del balcone o di proprietà di parti del balcone?

– quali le responsabilità del condominio e come ripartire le spese?

– quali le responsabilità dei singoli condòmini?

È noto, o almeno così dovrebbe essere, che il piano di calpestio del balcone, è indifferente in questo caso che si tratti di balcone incassato o aggettante, è in proprietà a chi al balcone accede, insomma al proprietario dell’unità immobiliare della quale il balcone rappresenta un accessorio.

Ciò che sovente non si tiene presente è che la manutenzione ed in generale gli aspetti inerenti alla pavimentazione riguardano anche gli altri condòmini ed il condominio in generale. Ci poniamo l’obiettivo di assolvere al compito di chiarire i fondamentali e principali aspetti connessi alla manutenzione, alle spese ed agli eventuali profili di danno collegati al pavimento dei balconi in condominio.

Mirco Bresciani
 
Leggi …
 

8 marzo 2019

Manutenzione delle ringhiere del balcone in condominio

A chi spetta pagare la manutenzione delle ringhiere del balcone che presentano segni di arrugginimento?

Chi può ordinare l’intervento?

Quali le modalità di contestazione nei casi in cui la decisione assunta non sia condivisa?

Per rispondere alle domande, è evidente, non si può non soffermarsi, sia pur velocemente, alla questione afferente la proprietà dei balconi.

Chi sia il proprietario del balcone, se si tratta di balcone aggettante, è facile a dirsi: il titolare dell’unità immobiliare dalla quale vi si accede.

Mirco Bresciani
 
Leggi …
 

22 febbraio 2019

Abbellire l’androne condominiale

Chi decide e chi paga

L’abbellimento delle parti comuni e nello specifico dell’androne condominiale rappresenta un argomento che, sovente, è portato all’attenzione dei condòmini.

L’ornamento che più frequentemente è proposta è quella per mezzo di piante da posizionarsi in quella parte dell’edificio.

Che l’androne sia condominiale, è utile rammentarlo, non lo dice espressamente la legge, ma lo ha affermato la Cassazione.

Mirco Bresciani
 
Leggi …
 

8 febbraio 2019

La delega a partecipare all’assemblea di condominio.

Quante deleghe può avere un condòmino in assemblea?

Rilasciare una delega per partecipare all’assemblea condominiale è un buon modo per consentire all’organismo deliberativo di assumere le decisioni necessarie alla gestione delle parti comuni ed al contempo di partecipare alla vita deliberativa del condominio.

Prendere una delega per rappresentare un condòmino all’assemblea condominiale vuol dire assumere un incarico di mandato, finalizzato al compimento di un atto giuridico vincolante (il voto) per il proprio rappresentato.

Sovente assumere su di sé l’onere di rappresentanza di più condòmini vuol dire assumere un potere decisionale rilevante, spesso decisivo, in sede assembleare.

Per questa ragione, cioè per evitare che ciascun singolo condòmino, ovvero un rappresentante di molti di essi, possa agire in maniera confliggente con il bene comune, i regolamento condominiali posso porre e la legge pone specifici limiti al potere di assumere deleghe.

Mirco Bresciani
 
Leggi …
 

25 gennaio 2019

Fattura elettronica e condomini

 


7 dicembre 2018

Ascensore in condominio